febbraio 20

I criteri di scelta nel trasferimento d’azienda in crisi con passaggio parziale di dipendenti: il punto della situazione in un commento alla sentenza n. 31946/2019 della Suprema Corte

 

I principi dettati dagli artt. 4 e seguenti della Legge n. 223/1991 sui licenziamenti collettivi inerenti l’obbligatoria indicazione dei criteri di scelta dei lavoratori da licenziare e delle modalità di applicazione di questi criteri, non si estendono in via analogica alla selezione relativa al passaggio parziale di lavoratori in caso di trasferimento di azienda sottoposta a procedura liquidatoria, in considerazione della diversa ratio e disciplina dei due istituti.

Lo ha chiarito la Suprema Corte con la sentenza del 6 dicembre 2019, n. 31946.